Corrado Passera

CEO - illimity

Corrado Passera was born in Como, Italy, into a family of entrepreneurs. Following a degree in business administration from Bocconi University and an MBA from the Wharton School at the University of Pennsylvania, Philadelphia, he began his career at McKinsey. Inspired by innovation and challenge, his career path took him from Olivetti to Poste Italiane S.p.A., Intesa Sanpaolo and the Italian Government. At Olivetti, he was challenged by the shift from traditional IT to ICT, which led to two extremely successful start-ups: Omnitel and Infostrada.

At Poste Italiane, between 1998 and 2002, he succeeded in transforming an inefficient public entity into a modern postal service provider, and one of the most successful postal banks worldwide. The creation of Poste Vita, which then gained national leadership, dates to this time. In the banking sector – where he served first as CEO of Ambroveneto, then of Banca Intesa and finally of Intesa Sanpaolo – he helped build one of the most solid European banks.

Among the startup worth mentioning at the time, there was Banca Prossima. Banca Prossima is a bank dedicated to social entrepreneurship and impactful financing and remains one of the most effective models of its kind worldwide. As the Minister of Economic Development, Corrado introduced start-up-friendly legislation, revolutionising the incentive to innovate. In 2018, he launched a bank start-up via Spaxs, the largest special-purpose acquisition company (SPAC) in Europe, with deposits of €600 million. The objective was to create a new “paradigm bank” specialising in SMEs that face challenges in accessing loans, as well as digital and mobile banking services for SMEs and families. The new bank illimity, of which he is CEO, is operational and has been listed on the Borsa Italiana MTA market March, 5th 2019. Corrado is married to Giovanna and they have five children: Sofia, Luigi, Luce, Giovanni and Eugenia.

Corrado Passera

CEO - illimity

Comasco di una famiglia di imprenditori, dopo la laurea in Economia Aziendale alla Bocconi, l’MBA conseguito alla Wharton School di Philadelphia e i primi anni professionali in McKinsey, ha improntato il suo percorso professionale sulla sfida per l’innovazione: da Olivetti ad illimity, passando per Poste, IntesaSanpaolo, l’incarico di Governo. In Olivetti la sfida era quella del passaggio dall’informatica tradizionale alla ICT che ha portato, tra l’altro, alla creazione di due startup di grande successo come Omnitel e Infostrada.
In Poste Italiane, tra il 1998 e il 2002, si è riuscito a trasformare un ente pubblico poco efficiente in un moderno operatore postale e in una delle banche postali di maggior successo al mondo. È di questo periodo la creazione di Poste Vita, che in poche anni ha raggiunto la leadership nazionale. Nel settore bancario, da CEO di Ambroveneto prima, di Banca Intesa successivamente e, infine, di IntesaSanpaolo, ha contribuito a creare una delle più solide banche europee.
Tra le startup di questo periodo da segnalare Banca Prossima, banca dedicata all’impresa sociale e alla finanza di impatto che rappresenta tutt’oggi uno degli esempi più efficaci a livello internazionale. Da Ministro dello Sviluppo Economico ha introdotto una legislazione particolarmente amichevole nei confronti delle startup ed ha riorganizzato profondamente il mondo degli incentivi all’innovazione. Nel 2018 ha dato vita a una startup bancaria attraverso SPAXS, la più grande special purpose acquisition company (SPAC) lanciata in Europa, con una raccolta di 600 milioni di euro. L’obiettivo è stato quello di creare una “new paradigm bank” specializzata nel credito difficile alle PMI e ai servizi di digital e mobile banking ad imprese e famiglie. La nuova banca illimity, di cui è Amministratore Delegato, è operativa e quotata sull’MTA dal 5 marzo 2019. Corrado è sposato con Giovanna e ha cinque figli: Sofia, Luigi, Luce, Giovanni ed Eugenia.